Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione e coronavirus, Roberto Calderoli replica alla Lamorgese: "Parole incredibili, i clandestini sono mine vaganti"

  • a
  • a
  • a

Dopo Matteo Salvini contro Luciana Lamorgese, è la volta di Roberto Calderoli. Il vice presidente della Lega del Senato non lascia trascorrere molto tempo prima di replicare alle parole del ministro dell'Interno, impegnato a difendere l'operato del governo sul tema immigrazione. "Sono davvero incredibili le esternazioni del ministro Lamorgese secondo cui in Italia il problema non sono gli immigrati che stanno arrivando ma il Covid", ha commentato per poi proseguire: "Intanto facciamo notare al ministro che sotto la sua gestione c’è stato un incremento degli arrivi rispetto ad un anno fa del 148 per cento, con oltre 15mila clandestini sbarcati, e che tra questi c’è un’elevata percentuale di positivi al Covid, che non solo entrano indisturbati nel nostro Paese ma una volta intercettati scappano e diventano mine vaganti che possono diffondere il virus ovunque alimentando focolai. Quando parlavamo di un rischio reale di invasione, e per questo venivamo attaccati, eravamo purtroppo stati buoni profeti". Insomma, il fallimento è assodato: in Italia la maggior parte degli infetti proviene dall'estero e la paura che il virus torni a essere quello degli inizi è dietro le porte.

 

Dai blog