Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pasquale Tridico, Donzelli di FdI: "Doveva essere ministro, l'aumento di stipendio un contentino"

  • a
  • a
  • a

Doveva essere ministro, gli hanno dato il contentino con l’Inps”. Giovanni Donzelli svela un retroscena su Pasquale Tridico in diretta a Omnibus su La7. Il deputato di FdI ha ricostruito quanto accaduto con l’attuale presidente dell’Inps: “A marzo 2018 Di Maio e il M5s avevano presentato pubblicamente Tridico in qualità di ministro, poi hanno vinto le elezioni, sono andati al governo e non hanno mantenuto la promessa. Allora per ricompensarlo hanno fatto una cosa da prima Repubblica, dandogli il contentino dell’Inps e promettendogli pure di alzare lo stipendio”.

Donzelli fa poi notare che Tridico ha fallito su tutta la linea: “Tra il disastro del click day per i 600 euro, la cassa integrazione non pagata, le difficoltà dei siti che si bloccano, l’Inps è stato un disastro ed è l’ente che ha funzionato peggio in questi mesi”. Infine il deputato di Fdi sottolinea di non aver nulla contro il fatto che un presidente dell’Inps guadagni 150mila euro l’anno: “Il punto è che Tridico è un incapace e va cacciato, mentre chi è bravo deve prendere un buono stipendio. Invece il M5s gliel’ha dato non perché è bravo ma perché non era stato in grado di mantenere la promessa di diventare ministro”. 

 

 

Dai blog