Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bruno Vespa su Sergio Mattarella: "Spinge per il tavolo di confronto, ma non se ne ha traccia. Colpa di Salvini? No, di Conte"

  • a
  • a
  • a

Bruno Verspa è stato l’ospite di punta dell’ultima puntata de L’aria che tira su La7, dove Myrta Merlino lo ha interrogato sul rapporto tra Giuseppe Conte e le opposizioni che ormai sembra essere del tutto compromesso. Questo nonostante il presidente Sergio Mattarella si sia speso molto e in prima persona per richiamare tutti all’unità, almeno in questo momento cruciale della lotta al coronavirus. “Stamattina Matteo Salvini ha definito il governo indecente per la mancata collaborazione, come interpreti questa uscita?”, ha domandato la Merlino che è stata subito soddisfatta da Vespa: “Intanto credo che Salvini sia arrabbiato perché le tre regioni rosse sono tutte del centrodestra, infatti ha fatto accesso alla Campania. E poi perché ancora non parte questo tavolo comune”. Il conduttore di Porta a Porta ha rivelato di non aver ancora capito come dovrebbe funzionare: “Mattarella sta spingendo molto per questa cosa, ha chiamato anche i presidenti delle Camere, quindi sarà quello il luogo del confronto? Al momento non se ne ha traccia”. Ma di chi è la responsabilità di questa situazione? Per Vespa non ci sono dubbi: “È totalmente del governo, mi sembrano provvedimenti non condivisi”. 

 

 

Dai blog