Cerca

L'esperto

Previsioni meteo, la verità di Mario Giuliacci sui meteorologi italiani: "Certi siti non hanno senso"

18 Novembre 2018

0
Mario Giuliacci

La divulgazione delle previsioni meteo in Italia rischia di prendere una deriva incontrollabile. A lanciare l'allarme sul Giorno è il colonnello Mario Giuliacci, 78 anni e la freschezza di un ragazzino nel raccontare ogni giorno come sarà il tempo sull'Italia. Dopo trent'anni di carriera, Giuliacci osserva i recenti disastri accaduti nel Paese dopo il maltempo e punta il dito anche contro i suoi colleghi e il sistema delle allerte.

Il rischio secondo Giuliacci è che a furia di lanciare allarmi, nessuno baderà più al pericolo: "Manca ancora una capacità di sensibilizzazione omogenea ai rischi climatici. In caso di aventi atmosferici pericolosi, anche una maggior chiarezza del linguaggio e della gradazione del pericolo aiuterebbero. Invece...". A Giuliacci non piacciono certi servizi di previsioni meteo: "Ci sono siti web senza personale qualificato che fanno terrorismo meteo".

Gli spunti certo sono arrivati dagli Stati Uniti, ma in Italia secondo Giuliacci sono assolutamente senza senso. Come il dare un nome diverso a ogni uragano: "E hanno fatto bene perché uragano è unico. Da noi, invece, c'è chi assegna nomi mitologici diversi allo stesso anticiclone nordafricano che in estate porta il caldo. Non ha senso. Invenzioni pubblicitarie per guadagnare clic".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media