Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccino, allo Spallanzani arrivato il furgone: ecco chi sarà il primo ad ottenere il siero

  • a
  • a
  • a

Arrivate allo Spallanzani di Roma le 9.750 dosi di vaccino Pfizer-Biontech provenienti dal Belgio. Le dosi saranno distribuite oggi i n tutte le regioni italianee. "Non so se tutte le regioni riusciranno a fare tutti i vaccini entro il 27, ma so che il vaccino Pfizer può essere conservato per 4 giorni, quindi entro il 30 dicembre le dosi dovranno essere state tutte utilizzate. Penso comunque che questo accadrà prima”, rassicura il commissario straordinario all’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri. "La Pfizer ha assicurato che nella settimana che inizia il 28 dicembre arriveranno altre 450mila dosi, che verranno portate nei 300 punti di somministrazione”, ha spiegato ancora Arcuri.

 

 

 

 

Il vaccino al momento è autorizzato per i soggetti sopra i 16 anni, "sono programmati studi sulla fascia d'età pediatrica", ha spuiegato invece Valentina Marino, direttore medico di Pfizer Italia. Operatori sanitari, medici e infermieri saranno i primi a essere vaccinati. Sarà, infatti, Claudia romana di 29 anni la prima infermiera che sarà sottoposta alla vaccinazione anti Covid-19 . Si è laureata all'università La Sapienza di Roma e lavora come infermiera allo Spallanzani. Lavora in un reparto di Malattie infettive.  "Già dopo la prima somministrazione di vaccino si avrà una prima immunità, ma dovranno passare comunque alcuni giorni. In condizioni naturali gli anticorpi si riscontrano in titolo ragionevole dopo una decina di giorni dalla comparsa dei sintomi", ha spiegato Massimo Galli, direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano.

Dai blog