Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, si ammala due volte di Covid-19: l'insegnante 25enne di Roma che preoccupa i medici

  • a
  • a
  • a

Una insegnante di 25 anni che lavora a Roma si è ammalata di Covid con sintomi molto pesanti, ed è arrivata ad avere anche difficoltà respiratorie. Dopo aver sconfitto la malattia è tornata a lavorare, accusando solo stanchezza e strascichi causati dal coronavirus. Dopo nemmeno un mese, era di nuovo positiva. Per il momento, non è escluso che non si tratti di una ricaduta della prima malattia, ma saranno solo i medici a stabilirlo.

 

 

 

"Ho iniziato a stare poco bene a metà ottobre, ma il primo tampone rapido il 13 ottobre era negativo. Dato che continuavo a stare male ho fatto un secondo tampone molecolare il 20 ottobre ed è risultato positivo", ha raccontato la 25enne all'Ansa. Dopo due settimane nuovo tampone che ha dato esito negativo e anche quello rifatto altre due settimane dopo. "Dal 13 novembre stavo bene, avevo solo stanchezza, affanno, il medico mi ha detto che era normale. Dopo qualche giorno sono rientrata alla scuola dove lavoro", ha poi raccontato. Anche il padre è poi risultato positivo. "Per precauzione in famiglia abbiamo fatto tutti il tampone: sono risultata positiva al molecolare, ho avuto febbre a 38,5 mezzo e ora ho di nuovo dolori ai muscoli". I medici non sanno spiegare il fenomeno, ma c'è chi garantisce tra loro che con l'arrivo del vaccino, tutte queste anomalie dovrebbero cessare.

Dai blog