Cerca

Passato

Storie Italiane, Enzo Paolo Turchi confessa: "Cosa mi ero ridotto a fare pur di diventare ballerino"

12 Giugno 2019

0
Enzo Paolo Turchi, Storie Italiane

Pronto a tutto pur di coronare il suo sogno, quello della danza. A raccontarsi è Enzo Paolo Turchi, ospite di Eleonora Daniele a Storie Italiane su Rai 1. "Ho iniziato a lavorare nel dopoguerra, quando a casa mia non c’era la luce - premette Turchi -. A otto anni lavoravo: guadagnavo 20 lire al giorno, andavo a fare le pulizie per diplomarmi al San Carlo di Napoli come danzatore di danza classica". Insomma, il sogno della danza lo ha spinto ad impegnarsi al massimo sin da quando era bambino. Inizi difficili, quelli rivelati alla Daniele, fatti di povertà e sacrifici. Ma alla fine, quel sogno, Enzo Paolo Turchi è riuscito a realizzarlo: come tutti sanno, è infatti diventato un ballerino professionista. Ma anche un modello per i più giovani che, oggi, Turchi allena in un accademia di danza da lui creata e alla quale dedica anima e corpo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Open Arms, Matteo Salvini sfida la Ong sui porti chiusi: "Se serve, vado in galera"

Open Arms, Salvini sfotte Richard Gere: "Ci dà dei razzisti, poi...". La vacanza in Italia, ciao migranti
Matteo Salvini svela le trame di Renzi e Boschi: "Il re è nudo. Quali sono i loro due soli scopi"
Open Arms, la Spagna apre i porti e i migranti si buttano in mare: "Siete dei vigliacchi", Ong contro Salvini

media