Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uomini e Donne, Raffaella Mennoia rompe il silenzio: "Gli insulti? Se avessi commesso una strage..."

Gloria Gismondi
  • a
  • a
  • a

La bufera che si è scatenata tra i protagonisti, nuovi e vecchi, del celebre programma di Maria De Filippi Uomini e Donne - in onda su Canale 5 - sembrava aver trovato fine. Invece, a distanza di quasi un mese, Raffaella Mennoia ha deciso di rompere finalmente il silenzio, e rispondere alle accuse mosse contro di lei dall'ex corteggiatore Mario Serpa prima, e dall'ex tronista Teresa Cilia poi. Leggi anche:Teresa Cilia travolta dal caso Raffaella Mennoia. Mediaset brutale, si va per avvocati Il braccio destro della De Filippi ha quindi risposto attraverso alcune storie sul suo profilo Instagram. "Ciao a tutti ragazzi. Vorrei fare queste Stories velocemente, ma voglio dirvi che dopo quello che è successo nelle ultime tre settimane, mio malgrado e con non poco stupore, ho dovuto fare delle riflessioni che riguardano anche Instagram e più che altro quello che questi social possono causare", spiega la Mennoia. "Ho letto degli insulti gravissimi alla mia persona che se avessi commesso una strage sarebbero stati meno aggressivi, commenti che ovviamente raccontano molto di chi li scrive e ben poco sulla mia persona. Voglio però ringraziare chi ha speso parole gentili in questo periodo e non voglio aggiungere nient'altro verso questa situazione che mi ha visto coinvolta mio malgrado". E per esser ulteriormente chiara, la 45enne ha pubblicato un post con su scritto: "Un'ultima considerazione è solo che la verità rende liberi".

Dai blog