Cerca

Teletribuno

Michele Santoro sbotta: "Rai e La7, nei corridoi non ci sono mie foto. Eppure..."

3 Dicembre 2019

0
Michele Santoro

Michele Santoro torna a parlare e attacca a testa bassa la televisione che, a suo dire, l’avrebbe lasciato fuori dalla porta. Il giornalista ce l’ha con la Rai, ma non salva nemmeno La7. “Con l’età stare fuori mi pesa di meno – dice Santoro - so di essere un individuo indigesto alla destra, alla sinistra e perfino a Grillo, che con me qualche debituccio, a essere onesti, dovrebbe sapere di averlo". 

Santoro si scaglia contro la tv di stato e il canale di Urbano Cairo, perché, a suo dire, l'avrebbero dimenticato: "Nei corridoi di Raidue e di Raitre non ci sono mie foto e nemmeno un disegno delle mie scenografie. Eppure ho fatto trasmissioni che hanno battuto diversi record e hanno segnato, comunque la si pensi, molti anni di televisione. Anche i record d’ascolto di La7 sono miei; e anche lì non credo ci siano fotografie a ricordarlo”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Scouting, sostenibilità e tecnologia: AltaRoma 2020, caccia ai nuovi talenti

Giappone e Couture, una finestra sul mondo ad AltaRoma 2020
Danilo Toninelli, dopo Tagadà 6 minuti di video: "Vi spiego perché il M5s perde consensi"
Assalto al portavalori sulla A1, a Lodi fallisce il colpo del secolo dei rapinatori

media