Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Chi vuol essere milionario, clamorosa rivelazione di Gerry Scotti sul pubblico: "Capiscono l'italiano, ma..."

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Un successo eterno, quello di Chi vuol essere milionario?, il programma condotto mercoledì in prima serata da Gerry Scotti su Canale 5. Un format che però, da quest'anno, non ha più l'aiuto del pubblico. Una svolta piuttosto radicale per il programma. Ma perché mai è stata presa questa decisione? Tutto dipende dal pubblico presente alle registrazioni del programma. Lo spiega direttamente Gerry Scotti, in un'intervista al Fatto Quotidiano: "Il pubblico di Chi vuole essere milionario? è composto da ragazzi italiani che vivono in Polonia o ragazzi polacchi i cui genitori hanno vissuto in Italia e li hanno cresciuti parlando le due lingue - premette il conduttore -. Abbiamo tanti studenti, tanta gente che lavora nel settore del turismo. Sono 150 persone e tutte capiscono l'italiano. Le svelo che è la ragione per cui ho inserito lo swicth e ho tolto l'aiuto del pubblico in studio proprio per non creare loro imbarazzo", sottolinea. E ancora: "È vero che capiscono l'italiano ma non vivendo in Italia potrebbero non essere totalmente di aiuto al concorrente e mi dispiacerebbe”, conclude Gerry Scotti. Leggi anche: Chi vuol essere milionario?, al dentista bergamasco la domanda più bella di sempre

Dai blog