Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bravo Di Maio: dopo i pescatori, pensa a Regeni

Maurizio Costanzo
  • a
  • a
  • a

Avevamo aperto un contenzioso con la Libia in quanto a Bengasi, sono stati reclusi 18 pescatori italiani salpati da Mazara Del Vallo. Ho visto manifestazioni, in Italia, delle famiglie di questi pescatori che chiedevano l’intervento del Governo. E’ andato in Libia il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio insieme al Presidente del Consiglio e il risultato è che i nostri pescatori sono liberi. Mi complimento con Luigi Di Maio. Ho sempre pensato che sapeva fare il Ministro degli Esteri e questa è una conferma. Prego Di Maio di occuparsi anche di Giulio Regeni. Lo so che lo sta facendo, lo faccia di più.

Dai blog