Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pierluigi Diaco a Io e te, la polemica: "Nonostante chi mi rema contro, io andrò avanti fino al 4 settembre"

  • a
  • a
  • a

Non molla, Pierluigi Diaco, e a Io e te lancia un messaggio ai suoi affezionati telespettatori, ma soprattutto ai piani alti della Rai. "Nonostante tutto, nonostante chi mi rema contro, io andrò avanti fino al 4 settembre", è stato il commento del giornalista e conduttore durante la puntata in onda su Raiuno il 16 luglio. Dopo aver ascoltato Chiamami ancora amore di Roberto Vecchioni, in linea con il tema del giorno "nonostante", Diaco ha così indirettamente risposto alle critiche che lo stanno travolgendo da un paio di settimane a questa parte.

 

 

Si è iniziati con la presunta rissa verbale (da lui smentita) con il collega Alberto Matano de La Vita in diretta, a causa del siluramento di Lorella Cuccarini (amica e stimata da Diaco), e si è proseguito con i veleni di Selvaggia Lucarelli, che avrebbe ricordato un altro scontro (sempre presunto e smentito) dietro le quinte tra Diaco e la sua compagna di conduzione Georgia Luzi a Unomattina Estate nel 2010. Di fronte al montare di critiche sui social, Diaco ha parlato di "linciaggio mediatico" prima di dare un colpo di reni in diretta. 

Dai blog