Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flavio Briatore a Non è l'Arena: "La cosa più difficile?", il racconto inedito della quarantena dalla Santanchè

  • a
  • a
  • a

Flavio Briatore si è collegato con Massimo Giletti per la prima puntata di Non è l’Arena su La7. Il proprietario del Billionaire ha ripercorso la sua esperienza con il coronavirus, che non sembra averlo segnato particolarmente. Anzi, come dice il suo medico Alberto Zangrillo, lui e Silvio Berlusconi sono la dimostrazione che il Covid può essere affrontato dal punto di vista clinico. “In effetti sto benissimo - ha dichiarato Briatore - forse la mia carica virale è stata più lieve, ma io non ho problemi. Se il virus è così… non sono stato male neanche un giorno. La cosa più difficile? La quarantena da Daniela Santanché”. L’imprenditore ha poi spiegato il perché: “Lei era a Forte dei Marmi, ci siamo visti giusto gli ultimi due giorni, mi chiedeva se mi servisse qualcosa. Mi è dispiaciuto non tornare a Montecarlo da mio figlio, ma comunque non avrei potuto vederlo e allora ho preferito stare vicino a Zangrillo. La quarantena è stata una solitudine tremenda”. Come sono stati quei 14 giorni? Non proprio indimenticabili: “Una rottura, al mattino si lavorava ma non c’era molto da fare. Poi ad un certo punto te ne fai una ragione e speri solo che arrivino i due tamponi negativi”. 

 

 

Dai blog