Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, il "vaffa" di Myrta Merlino: "Se mi avessero proposto 60mila euro...", Tridico e Inps? Trionfo dell'ipocrisia

  • a
  • a
  • a

Massimo Giletti è tornato in diretta su La7 con Non è l’Arena e ovviamente non poteva mancare di trattare il caso dell’Inps. Il presidente Pasquale Tridico si è visto aumentare retroattivamente lo stipendio, che è passato da 62mila a 150mila euro annuali: era il momento giusto per farlo? È la domanda che Giletti ha girato a Myrta Merlino, ospite in studio: “Io trovo che questa vicenda sia il trionfo dell’ipocrisia perché un bravo professionista non è possibile che debba accettare un lavoro complicatissimo per 60mila euro. Se l’avessero proposto a me, li avrei mandati a quel paese”. La conduttrice de L’aria che tira ha poi affondato ulteriormente il colpo sull’Inps e soprattutto sul governo: “Se però Tridico ha accettato quel lavoro, poi non può farsi aumentare lo stipendio, non nel pieno di una pandemia che ha messo in ginocchio l’Italia. Inoltre il suo ente ha fatto un gran casino con i click day per i 600 euro e non solo. In questo Paese - ha concluso - bisogna cominciare a dire ‘se sono bravo, mi dovete pagare’”. 

 

 

Dai blog