Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Porta a Porta, Bruno Vespa e la domanda sui tamponi a cui Sandra Zampa fa scena muta

  • a
  • a
  • a

Una domanda finita nel dimenticatoio quella che Bruno Vespa ha rivolto al sottosegretario alla Salute Sandra Zampa. La scena è andata in onda a Porta a Porta, nella puntata di mercoledì 14 ottobre. Nel salotto di Rai 1 il conduttore ha evidenziato che "del numero dei tamponi, ci dicono sempre nuovi casi. Però noi sappiamo che quando vanno a fare il tampone, e sono tanti che vanno a fare anche il secondo e il terzo, danno loro di nuovo il modulo come la prima volta. Ho il sospetto che quello sia considerato ogni volta un nuovo caso, è così?".

 

 

Silenzio tombale, la piddina ha sviato il discorso in tempo record: "Non ci sarà più come le ho detto perché il tampone d’ora in avanti è uno". Una replica alquanto vaga e che lascia nel dubbio Vespa: "Cosa non ci sarà più?" chiede nuovamente di fronte al sottosegretario che con nonchalance tira dritto a descrivere le nuove procedure che hanno snellito l’iter per i contagiati e i contatti. Insomma, sui tamponi poche idee. E ben cofuse. 

Dai blog