Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Massimo Cacciari avvisa Salvini: "Berlusconi è un vuoto a perdere, non conta nulla. Si tratta solo di capire se..."

  • a
  • a
  • a

Lilli Gruber ha aperto Otto e Mezzo facendo una sintesi del tema di giornata, ovvero l’apertura di Silvio Berlusconi al governo che gli è costata tre deputati passati da Forza Italia alla Lega. “Matteo Salvini parla di inciucio - ha esordito la giornalista di La7 - Berlusconi ha risposto per le rime dicendo che si tratta di un teatrino offensivo e che lui ha accolto l’appello di Sergio Mattarella al dialogo. Ma questo inciucio sarebbe utile in generale e servirebbe a chi?”. La risposta è arrivata da Massimo Cacciari, che è stato piuttosto perentorio nel suo intervento: “Ormai è chiaro che Berlusconi è un vuoto a perdere, se dobbiamo ragionare di politica e non di tecnicismi e tatticismi allora non ha alcun senso né l’inciucio né la strategia con il Cav. Il problema è capire se le forze di opposizione oggi hanno qualcosa da aggiungere. Nel caso sarebbe utile mettersi insieme, ma se a miseria aggiungi miseria non si risolve nulla”, è stata la sentenza di Cacciari. Il quale ha poi aggiunto che il contributo del centrodestra sarebbe utile soprattutto in chiave futura più che in quella della gestione dell’emergenza coronavirus: “Il paese dovrà affrontare problemi drammatici nei prossimi anni per ricostruire la batosta sociale, economica e occupazionale che ormai si sta profilando. Berlusconi strategicamente non conta più nulla, sta perdendo anche parlamentari, si tratta di capire se la destra ha qualche idea buona e su quella confrontarsi”. 

Dai blog