Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ballando con le Stelle, la vergogna di Fabio Canino contro Elisa Isoardi: "sfregio" perché è la ex di Salvini

  • a
  • a
  • a

È sabato sera. Il programma è dedicato al ballo, dopo una settimana pesante a tutto vorremmo assistere fuorché alla politica. Eppure c'è un giudice che la infila ovunque, che valuta in base agli schieramenti ideologici o addirittura agli ex fidanzati. La presenza di Alessandra Mussolini a Ballando con le stelle - condotto da Milly Carlucci su Rai 1 - ha introdotto elementi che nulla c'entrano con tango e rumba e non per volere suo. Fabio Canino, uno dei giurati del programma, la tratta con pregiudizio e freddezza, poi sbotta: «Di lei penso male perché una volta disse "meglio fascisti che fr***"». Alessandra, ex Forza Italia, ritratta le sue antiche parole, chiede scusa, le definisce «un errore». Canino gongola. E da quel giorno la Mussolini diventa degna di essere giudicata solo per il ballo e non per le sue posizioni. Anche perché non se la cava affatto male: arriva in finale e, nonostante il partner debba dare forfait a causa del Covid, lei non si intimorisce e regala un'ottima performance, preparata il soli due giorni con Samuel Peron. Alla fine arriva terza. Il vizietto di Canino di giudicare in base non alle doti nella danza ma per altro si vede anche con Elisa Isoardi. Bravissima e sinuosa "ma" ex di Matteo Salvini. Così Fabio le lancia una frecciata: «Non stimo tutti i tuoi ex fidanzati», le dice. Ma scusi, Canino, cosa c'entra con il ballo?

 

 

Dai blog