Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pomeriggio 5, l'ex di Maradona: "Registrata a mia insaputa. Chi si deve vergognare", scoop di Barbara D'Urso

  • a
  • a
  • a

A Pomeriggio 5, il programma di Barbara D'Urso in onda su Canale 5, nel giorno successivo alla morte di Diego Armando Maradona piove una telefonata infuocata, quella di Cristiana Sinagra, ex del Pibe de Oro e madre di Diego Jr, nato nel 1986 e riconosciuto dall'argentino solo nel 2007. La Sinagra ha speso parole durissime contro chi, in queste ore, ha attaccato Maradona. E ha anche rivelato di essere stata registrata a sua insaputa: "Sono stata inondata di chiamate in queste ore. Una è stata registrata a mia insaputa ed è stata mandata in onda su un’altra rete nazionale. Non c’è più rispetto. Chi mi ha registrato era una signora", ha tuonato. E ancora, ha aggiunto: "Abbiamo il cuore a pezzi, non ho parole per descrivere il dolore per Diego e quello provato da mio figlio per lui". 

 

Dunque, l'attacco a Giampiero Mughini e Giuseppe Cruciani, che hanno preso le distanze da chi sta facendo passare per "santo" l'ex fuoriclasse. "Cruciani e Mughini hanno fatto dichiarazioni vergognose. Va bene la libertà di pensiero, ma ci deve essere rispetto del dolore - ha rimarcato -. Questa gente non conosce Diego, non conosce la sua grande umanità, il suo grande cuore e la sua fragilità. Non può permettersi di parlare. Io lo difenderò fino alla morte. Ripeto, ho sentito cose vergognose, nessun tatto, nessuna sensibilità", ha concluso Cristiana Sinagra.

 

 

Dai blog