Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Verissimo, la straziante rivelazione di Giorgio Panariello: "Se fossi nato un anno dopo...", un dolore inesauribile"

  • a
  • a
  • a

Un'intervista toccante, commovente, quella a Giorgio Panariello, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, il programma di Canale 5 nella puntata trasmessa sabato 28 novembre. Intervista durante la quale Panariello ha ricevuto una sorpresa da Carlo Conti, un video in cui il conduttore ha speso parole bellissime su Panariello, definito "un grande uomo e un grande artista". Parole che hanno fatto emozionare l'attore: "È commovente. Carlo, per me, va al di là del lavoro", ha rivelato. Dunque, sempre a Verissimo, sono state riproposte le parole di Leonardo Pieraccioni su Panariello, il quale è rimasto spiazzato dalla dimostrazione d'affetto, sincera e genuina, e ha commentato: "Leonardo non è uno che fa le cose volentieri. Se le fa è perché le vuole fare. Lui è molto pigro. Quindi vuol dire che mi vuole bene", ha sottolineato. Infine, una battuta sul fratello, scomparso anni fa, a cui ha dedicato un libro: "La mia fortuna è stata nascere un anno prima. Se fossi nato un anno dopo mio fratello, sarei potuto essere io", ha concluso Giorgio Panariello.

 

 

 

Dai blog