Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e Rovescio, Giuseppe Cruciani si mette le corna e sbotta: "Ma quale golpe, l'assalto negli Stati Uniti è stato una scampagnata"

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Cruciani si presenta da Paolo Del Debbio con tanto di corna. Nella puntata di Dritto e Rovescio su Rete Quattro il conduttore de La Zanzara richiama il copricapo del supporter di Donald Trump entrato al Congresso. "Per me è stata una giornata folkloristica, perché poi tutto si è svolto regolarmente - ha definito l'assalto avvenuto il 6 gennaio a Washington - a parte i morti tra i manifestanti che erano disarmati (…) Per noi è inconcepibile che qualcuno entri dentro la Camera e non sia controllato, per cui qualche sospetto mi viene“.

 

 

E ancora, contestato da Gaetano Pedullà: “È stata una scampagnata con qualche eccesso all’americana“. Per Cruciani il golpe organizzato dal punto di vista cinematografico dai Colonnelli di Ugo Tognazzi era una cosa più seria. "I golpe si fanno di notte - prosegue indispettendo gli ospiti in studio - ci sono i morti e i feriti. Il famoso golpe di ieri è stato organizzato da una persona che aveva le corna!“.

Dai blog