Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Formula 1, il team principal Mattia Binotto certifica l'impotenza della Ferrari: "Può anche essere un problema di concetto alla base del progetto"

  • a
  • a
  • a

Mattia Binotto, numero uno della scuderia Ferrati in Formula 1, spegne sul nascere ogni polemica dopo l'incidente tra Leclerc e Vettel al primo giro del Gp di Stiria: "I piloti si sono spiegati, non ci sono problemi tra di loro. C'è una responsabilità ovvia ma senza intenzione. C'è rammarico per vedere le due Ferrari out dopo un giro. Situazione non banale, non dobbiamo più partire a metà griglia".

 

 

Il team principal della Rossa entra poi nel merito tecnico della questione e usa parole che mettono paura ai tifosi del Cavallino per il proseguo della macchina nel Mondiale appena cominciato: “Non abbiamo potuto fare confronti rispetto allo scorso weekend purtroppo, non vogliamo vedere due Ferrari ferme dopo soli due giri. Come uscirne? Uscire da questa situazione non è banale, intanto dobbiamo capire l’origine del problema, solo così possiamo progredire. Può anche essere un problema di concetto alla base del progetto, l’importante in questo momento è essere aperti e analizzare tutto da ogni punto di vista”, conclude Binotto.

Dai blog