Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Live Non è la D'Urso, Diego Maradona Junior e il nuovo mistero: "Nell'ultima videochiamata, papà stava bene"

Francesco Fredella
  • a
  • a
  • a

Il figlio di Maradona parla per la prima volta.  "Ho fatto una videochiamata con papà. Stava bene, rideva. Poi ho avuto il Covid e non riuscivo a rispondere alla chat che avevamo noi figli con papà", racconta al Live Non è la D'Urso su Canale 5. Diego Maradona jr (nato nel 1986 dalla storia tra il Pibe de Oro e la napoletana Cristiana Sinagra) promette battaglia: "Se ci sono colpevoli pagheranno". Quella morte è avvolta nel mistero: due medici indagati. Dall’autopsia sul corpo del campione è emerso un quadro clinico raccapricciante con il suo cuore affaticato. Perché il campione era convalescente in una casa- tugurio, dopo l’intervento alla testa, e non in ospedale? Mistero. Il super calciatore è morto in un tugurio senza bagno, un posto squallido. Perché? Questo è il vero interrogativo. 

 

 

 

Ma il figlio di Maradona al Live racconta che prima del suo ricovero aveva chiesto in quella chat un ulteriore medico per suo padre. "Qualche passaggio l’ho perso perché stavo combattendo per rimanere in vita col Covid. Ero in ospedale. Alcuni amici giornalisti spagnoli mi hanno mandato messaggi, ma senza farmi capire troppo. Poi ho chiamato in Argentina e mi hanno confermato", svela quasi in lacrime il figlio di Diego Armando. Il loro rapporto è rimasto appeso ad un filo per 30 anni. Poi il riavvicinamento. "Noi dovevamo avere più tempo per condividere la nostra vita. Lui meritava di godersi i suoi nipoti. Sono molto religioso e penso che arriva per tutti noi la fine del cammino perché il tempo di Dio è perfetto. Sono stato felice con mio padre. E’ valsa, anche per poco tempo. Ma è valsa la pena”: Maradona jr piange. Si commuove. "Sono riuscito a chiudere il cerchio quando ho visto mio figlio in braccio a mio padre. Mi porterò un grande rimpianto: per colpa di questo maledetto Covid non ha potuto prendere in braccio l’altra mia figlia", continua il figlio del calciatore. 

Dai blog