Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Brasile, 9 morti e 300 dispersi dopo il crollo della diga di Brumadinho

Nel Sud-Est del Brasile, nello Stato di Minas Gerias, è franata la diga di Brumadinho che ha ricoperto di fango un intero villaggio. Si contano già 9 vittime e secondo le dichiarazioni dei vigili del fuoco i dispersi potrebbero essere più di 300 al momento. Come riportato dai media brasiliani, il disastro è stato causato dal crollo della diga costruita per delimitare un'area di rifiuti minerari del fiume Rio Paraopeba. Il torrente di fango e detriti ferrosi ha travolto l'intero villaggio, proprio come avvenne nel 2015 sempre nello stato di Minas Gerais, quando a causa del crollo di due dighe si contarono 19 morti.  

Dai blog