Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lorenzo Fioramonti, pesantissima accusa all'Azzolina: "Precari scuola, ha fatto di tutto per far saltare l'accordo"

Da ex ministro dell'Istruzione all'attuale ministro dell'Istruzione. Una bordata, un pesantissimo attacco di Lorenzo Fioramonti, ex M5s, a Lucia Azzolina, la titolare del dicastero e tutt'ora grillina. Fioramonti oggi, giovedì 9 luglio, ha manifestato in piazza davanti a Montecitorio insieme ai docenti precari. E, microfono alla mano, ha sganciato contro l'Azzolina la sua bomba in pubblica piazza: "Sulla figura del ministro, lo commentiamo in privato", ha premesso. Salvo poi indulgere al commento in pubblico: "Io ho avuto la ministra Azzolina come sottosegretaria (quando era ministro, ndr), e chi ha seguito la vicenda delle stabilizzazioni dei docenti al concorso straordinario, chi ha lavorato coi sindacati o conosce un sindacalista, sa benissimo che Fioramonti si è sbattuto giorno e notte, fino alle 4 del mattino. Ma molto spesso i suoi sottosegretari, uno in particolare, facevano di tutto per far naufragare quel negoziato". E il riferimento è ovviamente all'Azzolina. "E oggi ne vediamo il risultato. Di questo bisogna dare una risposta politica. Non è l'individuo che fa la differenza. La domanda è: chi sta là dentro cosa ha deciso di fare?", conclude Fioramonti indicando il ministero. Per l'Azzolina, l'ultimo fronte.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog