Cerca

Il sondaggio del TgLa7

Lo scandalo Fiorito fa ridere solo Grillo. Storace sorpassa Fini

Le magagne della Casta premiano il Movimento 5 Stelle, che sale al 14,4%. Perdono Pd, Pdl e Udc, la Destra stacca Futuro e Libertà
Lo scandalo Fiorito fa ridere solo Grillo. Storace sorpassa Fini

 

Il caso Fiorito, il magna magna del Lazio, il discredito sul sistema-Regioni: i partiti pagano tutto questo, e il conto è salato. Il tradizionale sondaggio del Tg La7 di Enrico Mentana, che il direttore ha anticipato via Twitter, rivela la nuova frana generalizzata: perdono punti tutti, dal Pd al Pdl, dall'Udc all'Idv, tra i principali protagonisti politici del caos che ha coinvolto la governatrice del Lazio Renata Polverini. A guadagnare terreno, allora, sono gli "antagonisti": Movimento 5 Stelle, naturalmente, ma anche Lega e La Destra. Le urne si avvicinano e l'insofferenza cresce ancora. 

Gianfranco staccato - A fronte di un 32,5% di futuri astenuti e un 15,3% di incerti, piangono i primi due partiti: il Pd passa da 26,5 al 25,7%, il Pdl da 20,7 a 20 per cento. Terzo e in recupero dopo settimane di crisi legata alle magnagne interne, il Movimento 5 Stelle: dal 13,4% i grillini salgono al 14,4 per cento. Stabile, ma in leggero ribasso, l'Udc di Casini, che raccoglierebbe il 6,9& (-0,2%), identica invece la fetta di torta che andrebbe a Sinistra Ecologia e Libertà (6,4). Dietro, la Lega Nord aggancia l'Idv di Di Pietro: 5,4 per il Carroccio (una settimana fa era al 5%) contro il 5,1 di Italia dei Valori (era al 5,8%). Balzo notevole della Destra di Storace (dal 2 al 2,6%) e sorpasso clamoroso ai danni di Futuro e libertà di Gianfranco Fini (fermo al 2,1), staccato anche dalla Federazione della sinistra di Ferrero e Diliberto (al 2,5%). 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • INCAZZATONERO69

    25 Settembre 2012 - 19:07

    Sottoscrivo.

    Report

    Rispondi

  • deves

    25 Settembre 2012 - 19:07

    Qui, ragazzi, coi metodi democratici non si aggiusta più niente, è doloroso dirlo(e son sempre di più quelli che lo pensano)ma è così.Ppossiamo far dimettere o commissariare tutti i consigli regionali e provinciali che si vuole ma la musica sarà sempre quella.

    Report

    Rispondi

  • OIGRESINOR

    25 Settembre 2012 - 19:07

    E niente finanziamento pubblico

    Report

    Rispondi

  • vaccax99

    25 Settembre 2012 - 19:07

    Ma avete visto, con gli scandali regionali, quanta gente MAGNA MAGNA MAGNA? E si dovrebbe immaginare che questi fagocitatori di euri a sbafo si mettano a lavorare? Ma siamo matti? Ecco il vero debito pubblico: 1/3 che lavora e paga le tasse e 2/3 che vive a scrocco, maantenuto dalla politica schifosa. Nonostante tutto, tra poco si andrà a votare, a qualcuno piacendo e se questa FECCIA VERGOGNOSA non verrà SPAZZATA VIA IN TOTO, questo disgraziato Paese farà la fine del Titanic. Non c'è altra soluzione. Basta votare BENE e prima RESTITUIRE, poi TUTTI A CASINA PROPRIA! Giusto o no?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog