Cerca

Non solo prese per il cuneo

Pensioni, gli aumenti nel 2014: le cifre

I lievi rialzi all'importo degli assegni cancellati dalla nuova valanga di tasse

Pensioni, gli aumenti nel 2014: le cifre

Dopo la presa per il cuneo, l'elemosina ai pensionati. Aumenti, piccolissimi aumenti nel 2014. Certo, un segnale in tempo di crisi, ma un segnale che viene subito spento dalla valanga di nuove tasse introdotte dal governo Letta. Nel dettaglio, il ritocco all'insù sarà compreso tra i 6 e i 20 euro al mese per i trattamenti fino a circa 2mila euro lodri mensili. Il meccanismo che è stato messo a punto dal governo Letta con la legge di Stabilità, infatti, prevede una rivalutazione piena solo per le pensioni lorde che non superano tre volte il trattamento minimo di 495,4 euro al mese. Per tutti gli altri assegni la rivalutazione sarà parziale (al 95% per chi prende 1.981,7 euro al mese). Qualche calcolo lo ha fatto Il Messaggero, che spiega, per esempio, che una pensione di 500 euro quest'anno, nel 2014 salirà a 506 euro: incremento di sei euro. Per ottenere un incremento in doppia cifra è necessario un assegno di almeno 900 euro al mese: in questo caso la pensione salirà di 10,8 euro a 910,8 euro. Infine l'aumento più consistente, quello di 20,52 euro, per chi incassa 1.800 euro al mese. Da questo limite in poi la curva degli aumenti comincerà a flettere: dai 3mila euro in su, per tutti, l'aumento sarà di 14,27 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • realityman17m

    23 Dicembre 2013 - 21:09

    dovrebbe essere il contrario almeno per le pensioni dii 500 euro... che paese di me..a !

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    23 Dicembre 2013 - 18:06

    facile.. lìaria dei palazzi del potere da palazzo chigi al quirinale passando per momntecitorio epalazzo madama è talmente mefitica da stravolgere il metabolismo. quello che deve defluire dall'intestino retto sembra che faccia un percorso alternativo, e con la circolazione sanguigna si riforma nel cervello.. non si spiega altrimenti tanta idiozia. che il più handicappato degli esseri umani ricoverato al cottolengo di torino (con tutto il rispetto per le suddette persone)è una specie di einstein!

    Report

    Rispondi

  • er sola

    23 Dicembre 2013 - 16:04

    Ma, veramente non si vergognano?

    Report

    Rispondi

  • oldpeterjazz

    23 Dicembre 2013 - 14:02

    Sono preoccupato, e molto, per quei poveretti che prendono qualcosa tra i 30.000 e i 90.000 euro al mese. Sembra infatti che per questi non siano previsti aumenti. Ma vi sembra giusto tutto questo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog