Cerca

Alla faccia della crisi

La Sicilia degli sprechi assume 55 camminatori

Nell'era di internet e dei tagli la Regione arruola commessi per trasportare i documenti

La Sicilia ha sei volte il numero di dipendenti pubblici della Lombardia. Ma non gli basta

Alla faccia della crisi e della tecnologia, la Regione Sicilia, assume trenta “camminatori”. Si tratta di commessi che avranno il compito di portare i documenti da un ufficio all’altro di Palazzo d’Orleans. In pratica, anziché affidarsi a internet, i camminatori trasporteranno fisicamente faldoni, lettere, fascicoli e comunicazioni interne.

Lo spreco è documentato da un articolo apparso su La Stampa. Solo di recente furono “arruolati” cinquantacinque sorveglianti per i musei della città che andavano a sommarsi ai 1600 già esistenti. E se si pensa che i dipendenti regionali in Sicilia sono 17.200 (la Lombardia ne ha in tutto poco più di tremila) la cifra è ancora più clamorosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    17 Maggio 2012 - 17:05

    Pare invece che in Sicilia siano rimasti all'età della pietra.Mettere qualche computer in piu'?No?

    Report

    Rispondi

  • liberopensiero77

    17 Maggio 2012 - 16:04

    Si tratta, in gergo, di un bando di "interpello", cioè si chiede al personale interno se si vuole trasferire da un ufficio all'altro. Quindi non ci sono nuovi assunti e relativi sprechi. La notizia è stata data in maniera più corretta, anche se ugualmente tendenziosa, dal Corriere della sera di oggi. Perchè bisogna fare informazione in modo così distorto? Sappiamo tutti che in alcune regioni ci sono degli sprechi che vanno eliminati, ma perchè inventare le notizie? Piuttosto, personale che è superato nelle mansioni dalle nuove tecnologie se ne trova in tutta la P.A.: perchè non si fa una battaglia, anche giornalistica, per riconvertirlo ad altri compiti compiti? Sarebbe molto più utile per tutti ...

    Report

    Rispondi

  • gulliver54

    17 Maggio 2012 - 16:04

    ci sono due Italia, pero' sembra che debba sempre andare cosi'.....Se poi a Palermo hanno rivotato Orlando sanno che verranno trattati....bene i cittadini.

    Report

    Rispondi

  • rosablulibero

    17 Maggio 2012 - 15:03

    Anche se amo moltissimo la sua Storia e molti dei suoi abitanti devo dire senza remore: Sicilia infetta!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog