Cerca

L'emergenza negata

I barconi arrivano ancora
Ma per sobrietà non se ne parla

La Cancellieri: "Solo 1.400 sbarchi". Ma rivolte e fughe aumentano. E in estate arriverà una nuova ondata

Da quando i tecnici sono al governo l'emergenza immigrazione pare essere evaporata. Peccato che non sia così...
I barconi arrivano ancora
Ma per sobrietà non se ne parla

"Da quando i professori sono saliti in cattedra, sembra che anche gli sbarchi di immigrati siano diventati più sobri. Basta con la tratta di esseri umani, con le immagini di corpi spiaggiati, con naufraghi piegati dalla fatica, con donne incinte allo stremo delle forze che raccontano di aver visto bambini gettati in acqua. Col governo tecnico tutto questo è solo un ricordo. O quasi. Nonostante il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, abbia rassicurato che i numeri rispetto all’anno scorso sono diminuiti sensibilmente, il fenomeno è tutt’altro che morto", spiega Salvatore Garzillo su Libero in edicola oggi. Già, perché il ministro spiega che ci sono stati soltanto 1.400 sbarchi. Peccato però che rivolte e fughe continuino ad aumentare, e nei centri di accoglienza si attende una nuova grande ondata per l'estate. La sostanza? I barconi arrivano ancora, ma per sobrietà non se ne parla: l'emergenza viene negata.

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, mercoledì 6 maggio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angela70

    07 Giugno 2012 - 07:07

    e sempre di piu'a spese nostre

    Report

    Rispondi

  • violacea

    07 Giugno 2012 - 00:12

    rimandiamoli tutti a casa!!! questi arrivano pretendono e usano!! ma se noi italiani vogliamo poi da loro lo stesso trattamento ce lo mettono nel culo!!! ?? la CARITA NON FA PARTE DEL LORO LINGUAGGIO E RELIGIONE!!! SOLO NOI ITALIOTI SIAMO I PIRLA CHE LA DIAMO A TUTTI, XCHE' CI PIACE PRENDERLA IN QUEL POSTO??? BOCCALONI!!

    Report

    Rispondi

  • Liberopensatore1950

    06 Giugno 2012 - 18:06

    Se il Continente Europeo è davvero Unito al punto da neppure consentirne l'uscita, per logica deduzione potremmo tranquillamente affermare che le coste Italiane sono, de facto: Coste Europee. Ma, se non ricordo male, l'allora Ministro dell'Interno Maroni, propose di coinvolgere la U.E. nella gestione dei flussi migratori. Cosa che forse venne fatta ma, al primo errore nella gestione di un barcone, mi pare di ricordare che ci prendemmo una sonora strigliata. Per la gestione dei flussi a livello comunitario, invece, non mi pare che la questione fosse stata discussa, neppure stipulando uno straccio di protocollo operativo. Dunque, sono c...i, tutti nostri. Quello che manda in bestia è che ti fanno apparire come xenofobo, razzista, nazista o peggio ma la reltà è che in un Paese già disastrato com'è il nosto, le spese devono diminuire. Se una Famiglia ha due Figli, il primo ha fatto l'Università e per il secondo non ci sono i soldi, Padre e Madre, sono razzisti verso il secondo?

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    06 Giugno 2012 - 18:06

    il PD deve vincere le prossme elezioni e quindi ha bisogno di voti, ed ora che hanno dimezzato il finanziamento chi possono assoldare per un euro?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog