Cerca

Sindaco con la mezzaluna

Un registro delle moschee
Pisapia si piega agli imam

Il Comune di Milano vara l'Albo delle organizzazioni religiose: gli iscritti potranno chiedere la messa a norma dei luoghi di culto

Un registro delle moschee
Pisapia si piega agli imam

In campagna elettorale, Giuliano Pisapia promise che se fosse stato eletto sindaco di Milano avrebbe regolarizzato la situazione delle moschee cittadino. Per oltre un anno ha lasciato sepolto il tema, per evitare polemiche ad insediamento appena avvenuto. Ora, invece, ha dissotterrato l'ascia di guerra, varando l'"Albo delle organizzazioni e delle associazioni religiose", un apposito Protocollo di intesa e una "Conferenza permanente delle confessioni religiose".

Sono le novità contenute nella delibera approvata alla giunta comunale. Il provvedimento si riferisce alle confessioni religiose che non sono titolari di un’intesa con lo Stato (tra cui l'islam) e "ha l’obiettivo - sostiene l'amministrazione - di avviare le procedure per un rapporto trasparente e riconosciuto tra l’Amministrazione comunale e i rappresentanti di culti religiosi".  Le realtà cittadine che si iscriveranno all’Albo potranno richiedere, dopo aver seguito apposite procedure, la messa a norma dei luoghi che attualmente usano per l’esercizio del culto (come quello famigerato di viale jenner, una autofficina convertita a moschea) oppure beneficiare della destinazione di strutture o spazi, sia pubblici che privati, per lo svolgimento delle attività di preghiera. Al momento dell’iscrizione all’Albo, i vari soggetti sottoscriveranno un Protocollo di intesa con l’Amministrazione comunale. In questo documento saranno esplicitati i diritti e i doveri delle parti. 

milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • biri

    09 Luglio 2012 - 11:11

    Bè, certo, il banana medio preferirebbe covi clandestini, invece che un rapporto trasparente e regolamentato tra i soggetti religiosi e l'amministrazione. Quanto siete teneri, bananotteri...

    Report

    Rispondi

  • Barbadifrate

    09 Luglio 2012 - 10:10

    A quando la sharia a Milano? a quando la lapidazione? Complimenti pisapia, (minuscolo)

    Report

    Rispondi

  • Barbadifrate

    09 Luglio 2012 - 10:10

    chi??? coloro che in si fanno esplodere davanti alle chiese, per uccidere il numero più alto possibile di cristiani??? Bravo pisa, fagli strada, vedrai che carriera farai!

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    09 Luglio 2012 - 09:09

    UNA CHIESA A CASA LORO!!! Accordo bilaterale oppure nisba!! Non sono cattolico, ergo: é indifferente qualsiasi chiesa che predichi una religione diversa dall'islam ma sul loro territorio! A questo punto voglio vedere in europa quante moschee nascerebbero!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog