Cerca

Marchio d'infamia

Scolaresca annulla la gita a Napoli dopo aver visto "Gomorra" su Sky

Da Bolzano dovevano trascorrere sei giorni a Chiaiano. I genitori: "hanno la scorta?"

Scolaresca annulla la gita a Napoli dopo aver visto "Gomorra" su Sky

Per la serie che noi italiano siamo dei "tafazzi" imbattibili. La storia la raccontata il quotidiano napoletano "Il mattino". E' quella di quaranta ragazzi delle scuole superiori di Bolzano che avrebbero dovuto trascorrere sei giorni, a partire il 19 maggio, sul terreno confiscato al clan Polverino della camorra a Chiaiano, ora presidio di Libera. Dovevano. Perchè iri mattina è giunta la telefonata che annunciava la disdetta improvvisa del campo-scuola dopo che i genitori dei ragazzi avevano assistito alla prima puntata della fiction Gomorra, andata in onda martedì sera su Sky: "Ci hanno chiesto addirittura se ai ragazzi fosse assicurata una scorta", ha spiegato a Il Mattino uno degli organizzatori del presidio anticamorra. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • etano

    09 Maggio 2014 - 14:02

    Hanno fatto benissimo, ma non per i napoletani che sono un popolo dalle mille risorse, con l'allegria nel cuore e la generosità nei sentimenti (né conosco tantissimi e ho ottimi rapporti con loro pur di nascita e residenza in Liguria). Poi il bello e il brutto esistono in tutto il mondo, La colpa è del semianalfabeta comunistolto Saviano, arricchito sulle disgrazie altrui.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    09 Maggio 2014 - 08:08

    Con tutto quello che rubano e imbrogliano a Napoli, è una misura cautelativa più che necessaria.

    Report

    Rispondi

    • camalkan

      09 Maggio 2014 - 10:10

      Ma cosa vai dicendo! I furti sono stati perpetrati da chi, con la scusa di unire l'italia, ha ivaso, depredato, saccheggiato trucidando donne e bambini, un Sud che era molto più ricco del nord. I savoia erano con le pezze al sedere, e sono venuti a depredare tutto il possibile. Inoltre, è il nord che ha sversato in Campania rifiuti tossici, alleandosi con la camorra. Stesso livello di bassezza.

      Report

      Rispondi

blog