Cerca

Ancora guai per il Pd

Mps, Magaldi: "Amato, Bassanini e altri Pd massoni, ecco il loro ruolo nella banca"

Secondo l'esponente della loggia massonica Goi, Amato,L. Berlinguer e Bassanini sono vicini ad ambienti massonici

Mps, Magaldi: "Amato, Bassanini e altri Pd massoni, ecco il loro ruolo nella banca"
Che nella vicenda del Monte dei Paschi fosse coinvolta la massoneria, qualcuno lo aveva intuito. Report, addirittura, già nel Maggio del 2012 mandò in onda un servizio di Paolo Mondani che evidenziava, appunto, i legami tra massoneria e alta finanza con specifico riferimento al derivato Alexandria, su cui in queste ore si stanno arrovellando i magistrati di Siena. La vicenda, però, cadde presto nel dimenticatoio. Ora, invece, arriva la conferma. E arriva dall'interno, per così dire, della massoneria stessa.

Mps e massoneria - In un'intervista al Fatto Quotidiano, Gioele Magaldi, massone dichiarato ed esponente della loggia Grande Oriente Democratico, fa nomi e cognomi. E pesano. Dichiara, infatti, al quotidiano di Antonio Padellaro e Marco Travaglio: "Giuseppe Mussari è un massone. Non perché abbia partecipato ad uno o più convegni del Goi, vi partecipano anche profani di rilievo, ma perché è stato iniziato libero muratore diverso tempo fa, agli inizi della sua scalata al potere". L'avvocato catanzarese, per sua stessa ammissione messo lì dal Pd senza nessuna particolare competenza in campo economico-finanziario, non è però il solo. Il massone, infatti, fa altri nomi. Cita il "terzo livello", per dirla alla Giovanni Falcone. Ovvero la politica. E, nello specifico, il Pd.

I collegamenti con il Pd -
Secondo Magaldi, Giuliano Amato, Luigi Berlinguer e Franco Bassanini, sono vicini, in modi diversi, ad ambienti massonici. Ecco cosa dice il capo del Grande Oriente Democratico: "Nella famiglia Berlinguer, e il discorso vale anche per Luigi, aderente al para-massonico Gruppo Spinelli, con mille sfumeture da un individuo all'altro, c'è sempre stata una vicinanza culturale e ideoligica al milieu massonico progressista. Franco Bassanini, come ricordava lucidamente l'altro giorno Cirino Pomicino, è invece vicino a certi ambienti massonici francesi. Giuliano Amato gode di ottimi relazioni e amicizie tanto nel mondo massonico anglosassone che in determinati ambienti massonici sovranazionali collegati alla finanza e al mondo bancario tedesco".

La legge sulle fondazioni - In altre parole, Amato, vicinissimo al Pd e tra i papabili alla Presidenza della Repubblica, Luigi Berlinguer, presidente della Commissione di Garanzia del Pd (ossia, colui che sorveglia scrupolosamente il rispetto del codice etico del partito guidato da Pierluigi  Bersani) e Bassanini, presidente della Cassa depositi e prestiti (custode di un discreto tesoretto da investire sul territorio), intrattengono strette e proficue relazioni con la massoneria. Stando, si capisce, a quanto afferma MagaldiSe ciò fosse vero, si capirebbero tante cose, non ultima la ratio della legge sulle fondazioni fortemente voluta, al tempo, proprio da Amato e che, dopo lo scandalo Mps, è stata messa in dubbio da diversi esponenti politici, specie di centrodestra, convinti che sia quella l'origine del crollo del sistema-Siena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Baronedel Carretto

    08 Febbraio 2013 - 15:03

    Perchè è un uomo dei poteri forti che governano l'Italia.

    Report

    Rispondi

  • enzo1944

    07 Febbraio 2013 - 18:06

    Massonaccio come e più di monti,amato ora è solo il leccapiedi di napolitano,e becca 3 pensioni(rubate con leggine fatte ad hoc)ed aspetta.....la presidenza della repubblica!.......Buffone,cialtrone,ladrone schifoso di soldi dei Contribuenti Italiani! VERGOGNATI E SPARISCI DALLA POLITICA!.......Fai solo schifo alla maggioranza degli Italiani!......Ladrone,ladrone!!

    Report

    Rispondi

  • flamel1

    07 Febbraio 2013 - 13:01

    Questo tizio intervistato dal Fatto, espulso dal Grande Oriente d'Italia e fondatore del cosiddetto Grande Oriente Democratico, a cui aderiscono Gioele Magaldi e Magaldi Gioele, dà del massone a tutti, anche al papa... Ogni tanto qualche giornalista abbocca e lui ne approfitta per 5 minuti di visibilità.

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    07 Febbraio 2013 - 12:12

    Come mai i sindacati non fiatano????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog