Cerca

Il rifiuto del ministro

Maroni contrattacco a Kyenge
"Sai che dici cose sbagliate
Ecco perché non vieni alla festa"

Maroni contrattacco a Kyenge
"Sai che dici cose sbagliate
Ecco perché non vieni alla festa"

Un'alzata di spalla e il ribadire che chi sbaglia non è certo la Lega. Sono queste le reazioni del leader del Carroccio Roberto Maroni alla decisione del ministro dell'Integrazione di non partecipare alla festa della Lega in programma sabato a Milano Marittima. "Non si era assunta un impegno, era stata invitata, non da me, ma dall'onorevole Gianluca Pini: ha detto di no, ne prendiamo atto, fine delle trasmissioni", ha detto il governatore della Lombardia che ha ammesso di non aver telefonato a Cecile Kyenge che chiedeva un suo intervento pubblico contro gli insulti ricevuti da esponenti e militanti leghisti. "Mi ha preceduto lei, ha detto che non viene: mi rammarico di questo, la questione è chiusa", ha puntualizzato Maroni ribadendo che secondo lui "sbaglia lei, perchè il confronto è sempre utile", ha continuato Maroni, "immagino si sia resa conto che molte cose che dice sono sbagliate, mentre la nostra posizioni contro lo 'Ius soli' non è solo rispettabile ma anche utile: per questo credo abbia deciso di non venire". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ileana47

    06 Agosto 2013 - 13:01

    A cosa serve un ministero per l'integrazione, se mai ci sarà o potrà esserci. Questi immigrati vengono in Italia per studio, sono promossi per grazia ricevuta, in quanto non comprendono e non conoscono la lingua, invece di tornare da dove vengono e far migliorare la loro civiltà, rimangono qui ed esercitano le attività in maniera pietosa. Guai a chi toccano certi medici?

    Report

    Rispondi

  • routier

    05 Agosto 2013 - 10:10

    saremo in tantissimi a ricordarci chi ha voluto la (moderatamente amata) signora Kyenge come ministro della Repubblica e allora faremo i conti.

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    03 Agosto 2013 - 09:09

    Bene ora subitene le conseguenze. Imparate a stare al mondo una volta per tutte.

    Report

    Rispondi

  • PuntaSul_Vivo

    03 Agosto 2013 - 09:09

    Senza entrare nel merito dello ius soli e della persona (che non conosco politicamente), lei fa benissimo a non andare alla festa della lega: perché dovrebbe, per farsi denigrare e riempire d'insulti? Per spiegare le sue idee a chi non sa ascoltare?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog