Cerca

Imu "bizzarro"

Varesotto, per il fisco la cella diventa una "prima casa"

cella

cella

Amara scoperta per un detenuto del penitenziario di Bollate, alle porte di Milano. Dalla sezione Tributi del comune di Monvalle, piccolo borgo del Varesotto affacciato sul lago Maggiore, è arrivata una richiesta di pagamento Imu a dir poco bizzarra. Per il fisco infatti non sono solo gli appartamenti ad essere considerati "prime case". Perché si può abitare anche dentro una cella. Come riporta nell'edizione di oggi, 28 agosto, Il Giorno, per i funzionari dell'amministrazione, la residenza del detenuto, W. B., è in via Cristina di Belgioioso n. 120. Ma quest'indirizzo non corrisponde a nessuna delle sue due abitazioni, di cui è co-proprietario. E' invece quello del carcere di Bollate, dove, per forza di cose, l'uomo risiede. 

Le ragioni del Fisco - "La cella è la sua prima casa", tagliano corto i funzionari dell'amministrazione. E per le altre due abitazioni, una stangata. Al centro del dilemma, come spiega il giornale milanese, ci sarebbe l'interpretazione del secondo comma dell'articolo 13 del decreto legislativo 201 del 2011, secondo cui le agevolazioni per la prima casa vengono riconosciute sull'unità abitativa "a condizione che il soggetto passivo abbia in quell’unità abitativa la propria residenza anagrafica e vi dimori abitualmente". Le proteste del destinatario della missiva non si sono fatte attendere. E nemmeno il pronto intervento del Garante regionale dei diritti dei detenuti della Lombardia, Donato Giordano, che, fa sapere, questo decreto non può valere per i carcerati: "E' un'ingiustizia, cercheremo di porvi rimedio", ha ribadito. Un prigioniero è proprietario della sua cella? Il difensore regionale punterà proprio a dimostrare quello che è ovvio ai molti: come previsto dall'art. 13 sopra citato, W. B. non vanta nessun diritto reale sulla attuale "abitazione", che non può essere considerata come una vera e propria residenza. Coattiva forse. Ma non di certo abituale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • accanove

    29 Agosto 2013 - 16:04

    questi sono schizzati, ma di brutto

    Report

    Rispondi

  • Coste fredde

    29 Agosto 2013 - 11:11

    Ma per i Presidenti e vice di Camera e Senato, con alloggio di servizio, qual è la prima casa? Lasciamo perdere che nell'attuale legislatura hanno rinunciato. Ma in passato, il Fisco come si regolava? E per il Presidente della Repubblica? E' una mia curiosità. Magari Libero può approfondire.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    28 Agosto 2013 - 21:09

    Sfrattatelo!

    Report

    Rispondi

blog