Cerca

In Italia quasi 2 milioni di minori poveri

L'Istat presenta i dati durante il seminario dell'Unicef contro la povertà di bambini e adolescenti

In Italia quasi 2 milioni di minori poveri

Cresce il tasso di povertà infantile in Italia. A lanciare l'allarme è il direttore centrale dell'Istat, Linda Laura Sabbadi, che ha presentato oggi i dati sui minori meno abbienti durante un seminario dell'Unicef. Al centro del dibattito una strategia di contrasto alla povertà dei bambini e degli adolescentì nel 2010, "anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale".

In Italia sono 1.756.000 i minori che vivono in condizioni di povertà, pari al 17% del totale. Quasi il 70% di questi vive al Sud, dove il 10% dei minori vive in condizione di povertà assoluta. Si tratta dei più poveri tra i poveri (600mila in tutto) che non hanno accesso a beni e servizi essenziali a garantire una vita dignitosa. Dal 1997 a oggi l’incidenza di povertà tra i minori è aumentata. Le famiglie che stanno peggio sono quelle con più minori: un terzo dichiara di arrivare con molte difficoltà a fine mese, il 14% di chi ha acceso un mutuo è in arretrato nei pagamenti, il 27% è in arretrato con il pagamento delle bollette, mentre il 28,9 dichiara di avere problemi per l'acquisto di vestiti necessari.

Il seminario dell'Unicef in corso oggi e domani a Roma mira a definire una strategia italiana di contrasto alla povertà minorile, attraverso l'elaborazione di un documento di indirizzo declinato per i diversi livelli di governo. Nel corso dei lavori verranno coinvolti direttamente anche bambini e ragazzi, "allo scopo di cogliere direttamente da loro il loro vissuto in merito alla percezione e al significato che essi danno alla povertà".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog