Cerca

Aggressione a Milano

Matteo Salvini: "Castrazione chimica per gli stupratori"

Matteo Salvini

Dopo lo stupro in centro a Milano di una studentessa in erasmus, Matteo Salvini torna all'attacco su Facebook, dove ripropone la castrazione chimica per chi si macchia di reati sessuali. "Lo scorso giugno - scrive il leader della Lega Nord sul social network -, in pieno centro nella mia povera Milano, una ragazza è stata violentata. Uno dei bastardi è stato preso, un romeno di 20 anni. Ai Carabinieri, ridendo, avrebbe detto 'tanto esco subito'. Capito come fa paura questo Stato ai delinquenti". Dunque Salvini conclude il post rilanciando una delle vecchie proposte del Carroccio: "Fosse per me, CASTRAZIONE CHIMICA e non ride più". E voi cosa ne pensate? Votate il sondaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Enricami

    02 Novembre 2014 - 19:07

    daccordissimo, ho votato e condiviso.

    Report

    Rispondi

  • ommadawn76

    18 Luglio 2014 - 06:06

    Cominciamo dal marito della Vipera Cornuta, alias Alessandra Mussolini?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    12 Luglio 2014 - 12:12

    Io aggiungerei i lavori forzati. Perché dobbiamo mantenere i detenuti che hanno SICURAMENTE agito da delinquenti nelle celle a far niente?

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    11 Luglio 2014 - 16:04

    E senza sconti di pena nè servizi sociali.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog