Cerca

Le trovate di Renato

Occupy Santoro: Brunetta lancia il movimento per far calare la cresta ai santoni della tv

Il deputato azzurro chiede un diritto di replica nei talk che preveda per la parte offesa "stesso spazio, stesso orario e stessa enfasi"

18
Occupy Santoro: Brunetta lancia il movimento per far calare la cresta ai santoni della tv

Un'acampada in punta di diritto contro i guru dei talk show politici. E' Occupy Santoro, il movimento lanciato da Renato Brunetta per rivendicare un equo spazio per le rettifiche nei salotti catodici dove settimanalmente si fa la morale all'Italia. "Tu fai le pulci in diretta tv a me? E io pretendo di avere lo stesso spazio e la stessa enfasi per risponderti", è il senso dell'operazione. Il capogruppo del Pdl alla Camera lancia l'idea dalle colonne del Foglio: Occupy Santoro è "qualcosa di situazionista e anarchico - scrive -, ma basato sulla legalità, anzi contro l'llegalità di chi si chiama Servizio Pubblico e invece trita il prossimo per scopi cannibalistici". Sia chiaro: Brunetta non ce l'ha solo con Santoro, ma anche "con Fazio, Benigni e tutti gli altri".

La legge - Nella pratica l'idea del deputato azzurro è estendere la norma che regola il diritto di rettifica nei tg a tutti i format di informazione della tv. Roba non da poco, visto che attualmente "le correzioni, precisazioni e rettifiche - argomenta  Brunetta - sono date alla fine della trasmissione, e vengono sintetizzate e interpretate dalla mimica e dalla voce modulata all'uopo dal conduttore della trasmissione". Oppure, spiega ancora l'ex ministro, incastonate in mezzo al talk per dare luogo a nuove contro-argomentazioni dei moralisti del catodo. L'obiettivo di Occupy Santoro è ottenere invece la rettifica "nello stesso orario e col medesimo rilievo - spiega Brunetta -. Ma anche con uguale potenza espressiva. Medesima teatralità, o comunque qualcosa del genere". Renato non si fa cogliere impreparato da eventuali obiezioni. Santoro potrebbe rifiutarsi? Non c'è problema: "La7 può proporre uno spazio ritenuto equipollente, magari il mercoledì".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tobyyy

    25 Ottobre 2013 - 01:01

    Basta con la prepotenza e strafottenza comunista pagata addirittura coi nostri soldi ! Bene Brunetta, avanti tutta e se fossero tutti dinamici come te, avremmo tanti più Alfano e Quagliarello con le palle...!

    Report

    Rispondi

  • Gancherro

    24 Ottobre 2013 - 23:11

    I vostri interventi si limitano ad insultare e a ridicolizzare l'aspetto fisico del vostro nemico. Mai una contestazione concettuale. Fate a gara a chi è piùs boccato o a chi la spara più grossa. Ma fate ridere solo voi stessi e i vostri amici di porcile. Un eventuale osservatore neutrale si vergognerebbe di conoscervi. Quando si ha solo odio nella mente bacata, i risultati sono questi: miseria e sporcizia mentale.

    Report

    Rispondi

  • giorgio00

    24 Ottobre 2013 - 20:08

    Secondo me qualcuno il nobel glielo ha dato. In testa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media