Cerca

La mossa di Mario

Monti, incontro con il Papa sabato 16 febbraio

Monti e Ratzinger

Monti e Ratzinger

Non solo il cagnetto Empy, adottato in diretta da Daria Bignardi. Non soltanto "l'ottimismo" ("senza di me i giovani o emigreranno o diventeranno delinquenti") e gli insulti agli avversari politici. Nella campagna elettorale dei colpi bassi, Mario Monti si gioca l'ultima carta che fa storcere il naso: il Papa dimissionario. L'annuncio è arrivato dal portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi: Benedetto XVI sabato pomeriggio inconterà il Professore, mentre il sabato successivo, cinque giorni prima di lasciare il Soglio, riceverà anche Giorgio Napolitano.

La "carta papale" - I fari, però, sono tutti puntati su Monti perché, fino a prova contraria, il Presidente della Repubblica non è in corsa alle prossime elezioni. Certo, l'incontro verrà giustificato con la carica di premier che Monti ancora di fatto ricopre. Eppure è difficile non scorgere la scorrettezza del gesto. Nello scacchiere politico, le fotografie al fianco di Joseph Ratzinger sette giorni prima del voto (e pochi giorni dopo la notizia planetaria delle dimissioni) rischiano di cambiare gli equilibri e spostare il voto dei cattolici, contesissimo dalla coalizione di centrodestra e da quella dei "centrini" di Mario Monti. Il Papa - sotto i riflettori di tutto il mondo e soprattutto di tutta Italia - riceverà Monti, non gli altri leader. Fare di questo "ricevimento" una questione di par condicio sarà pur sconveniente, ma è logico e necessario. Tanto da far insinuare il dubbio che Monti e gli ambienti ecclesiastici a lui vicini si siano giocati la "carta papale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ryckard56

    14 Febbraio 2013 - 04:04

    in questo momento sono vicino al papa,non vorrei essere lui che sabato dovrà incontrare mortimer monti,non vorrei che li portasse male,avrebbe potuto evitare ormai ad un passo dall'abbandono del soglio pontificio.mi auguro che abbia fatto gli scongiuri e abbia messo qualche capo d'aglio quà e là in vaticano.speriamo che mortimer monti non sia la vera disgrazia incombente.

    Report

    Rispondi

  • mariomassioli

    13 Febbraio 2013 - 20:08

    sono senza parole. qual'cosa di grosso deve avvenire.

    Report

    Rispondi

  • lonato47

    13 Febbraio 2013 - 18:06

    Se fosse andato il Berlusca titolo a 90!! colonne. A chi lo riceve al mondo? Le olgettine e forse ora neppure loro.

    Report

    Rispondi

  • antikomunista10

    13 Febbraio 2013 - 18:06

    Salveranno Monti e i suoi compagni del PD. Siamo avanti di 10 (dieci !) punti in Lombardia e 5 a livello nazionale. Silvio è al settimo cielo, Bersani prepara le valigie, i suoi lo hanno fatto fuori. Ricordate questa nota. Il giorno dopo le lezioni la riproporrò pari pari, cambiando solo "Siamo avanti" con "Abbiamo vinto". Capito !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog