Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lo chiamano "Er Batman" da quando cadde dalla Harley ferma

Franco Fiorito, il consigliere del Pdl e fulcro dello scandalo, ha il soprannome di un super-eroe: ecco perché

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

E', suo malgrado e con sommo scoramento dell'intero Pdl, il protagonista indiscusso delle cronache giudiziarie degli ultimi giorni. E' "Er Batman", Franco Fiorito, l'ex capogruppo del Pdl in Regione Lazio, costretto alle dimissioni dopo le notizie sull'utilizzo dei fondi del partito. Fiorito, in un lungo interrogatorio, ha parlato e puntato il dito contro Renata Polverini ("Non poteva non sapere") e contro un'altra decina di compagni di partito. Si continua a parlare di lui, insomma. E del suo soprannome. "Er Batman". Perché lo chiamano "Er Batman"? Perché ha il nomignolo di un super-eroe? La soluzione al giallo la offre Fabrizio Roncone, che sulle pagine del Corriere della Sera spiega: "Omette di dire che il soprannome gli fu scelto quelo pomeriggio che, in garage, si mise a cavalcioni di una fiammante Harley-Davidson: ma non appena i quattro amici che lo sorreggevano mollarono la presa, lui non riuscì a ingranare la prima e, con un tonfo sordo, bestemmiando, cadde su un fianco". Da quel momento, per tutti, fu "Er Batman" (non esattamente il super-eroe...).

Dai blog