Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, psicosi a Londra: taxi rifiuta quattro ragazzi italiani, "voi qui non salite"

  • a
  • a
  • a

Da Londra arriva una testimonianza agghiacciante di quattro ragazzi italiani rifiutati da un Uber. Il motivo risiede ovviamente nel fatto che il Bel Paese è attualmente in emergenza per il coronavirus, ma quei quattro ragazzi si trovano in Inghilterra da settembre, quindi non hanno alcuna correlazione con il Covid-19. Dal video che ritrae il rifiuto dell'autista nel trasportare gli italiani si evince tutta la paura che provano all'estero nei nostri confronti: "Ho cancellato la corsa perché siete italiani". "Ma abbiamo lasciato l'Italia a settembre!", è la replica che non soddisfa l'uomo. "Potete lamentarvi con Uber. Razzista? Sì, è per la mia sicurezza, per la mia salute". "Questo non è tenersi al sicuro - chiosano i ragazzi - lei è un ignorante". 

Dai blog