Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump smentito da Twitter, la minaccia: "Pronto a chiudere i social network", caos negli Usa

  • a
  • a
  • a

Un caso senza precedenti. Twitter smentisce Donald Trump suscitandone l'immediata reazione. Due tweet del presidente Usa sono stati descritti come non veri (l'argomento dei cinguettii era il voto per posta, che alcuni Stati vogliono utilizzare nelle presidenziali di novembre per prevenire la diffusione del contagio da Covid-19, è soggetto a brogli) e Trump si è infuriato, arrivando a minacciare di “chiudere i social network” perché colpevoli di “mettere totalmente a tacere le voci dei repubblicani”. Twitter ha reindirizzato gli utenti verso una serie di articoli e fonti che invece confutano le sue affermazioni. Come detto, non era mai accaduto prima e Nick Pacillo, portavoce di Twitter, non ha voluto commentare il fatto.

 

 

"I repubblicani sentono che le piattaforme dei social media silenziano completamente le voci dei conservatori. Noi metteremo delle regole forti o li chiuderemo, prima che questo possa accadere", è stata poi la minaccia sempre su Twitter del presidente Usa. Il presidente ha poi accusato i social media di tentativi di interferenze nelle ultime elezioni presidenziali: "Abbiamo visto quello che hanno tentato di fare, fallendo, nel 2016, non possiamo permettere che succeda una più sofisticata versione di questo di nuovo". 

Dai blog