Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furto in appartamento, la guida per difendersi

Ignazio Stagno
  • a
  • a
  • a

Avete le valigie pronte per partire ma l'incubo dei ladri d'appartamento non vi fa viaggiare tranquilli. Con l'estate infatti cresce il pericolo di ritornare a casa e trovare la nostra abitazione svaligiata dai ladri. Come difendersi? Quali regole vanno seguite per rendere difficile la vita dei balordi? Il Mattino ha raccolto i pareri della polizia di stato, di un esperto di serrature e chiavi di ultima generazione ed i consigli di un ex ladro di appartamenti. Ecco dunque alcune semplici regole da seguire per evitare amare sorprese al rientro dalle vacanze.  Antifurto - Se avete un antifurto con tastiera numerica fate attenzione che non sia visibile l'usura dei tasti della combinazione numerica che disattiva il sistema Energia elettrica - Se il contatore o l'interruttore dell'energia elettrica è all'esterno della tua abitazione proteggetelo con una cassetta metallica chiusa a chiave per impedire che qualcuno possa staccare la corrente.  Chiavi - Non lasciare mai le chiavi sotto lo zerbino o in altri luoghi alla portata di tutti. Non fidatevi nemmeno della portineria... Appunti - Nei cassetti e negli armadi tenete ben separati i codici delle carte di credito e dei bancomat dalle rispettive carte. Una lista unica può dare la chiave d'accesso ai ladri di tutti i vostri risparmi.  Animali - Nel caso in cui a casa vostra ci sia un cane tenetelo nell'appartamento, se possibile soprattutto di notte difende meglio il proprio territorio rappresenta comunque un buon antifurto.  I vicini - Prima di lasciare l'appartamento provate a sensibilizzare i vostri vicini affinché ci sia reciproca attenzione ai rumori sospetti sul pianerottolo o nell'appartamento. In questi casi, al primo rumore sospetto, allarmate le forze dell'ordine.  Posizione dell'appartamento - Se abitate in un piano rialzato o ai primi piani, non lasciate mai le finestre aperte durante la notte. I ladri posso arrampicarsi sul tetto e anche sui tubi che circondano la casa.  La toppa della porta - Nel caso in cui restate in casa non lasciate la chiave inserita nella serratura. I ladri potrebbero farla ruotare dall'esterno usando una calamita.  Allarme - Effettuare periodicamente un controllo sul funzionamento dell'antifurto. Chiamare sempre un tecnico prima di partire per accertarsi che il sistema funzioni correttamente.  Apparecchiature - Nel caso si lasci la casa per brevi periodi, magari per una serata è sempre bene lasciare accese radio e tv per mostrare che l'appartamento è ancora abitato. In commercio esistono anche alcune apparecchiature che possono essere programmate.  Smarrimento chiavi - Le chiavi dell'appartamento vanno custodite con attenzione. Nel caso in cui vengano smarrite bisogna immediatamente sostituire la serratura. No a duplicati delle chiavi. E se proprio dovete fare una copia fatela personalmente.  In caso di furto - Nel caso in cui vi ritrovate davanti all'appartamento svaligiato sporgete immediatamente denuncia. Specificando correttamente tutti i documenti e gli oggetti sottratti.  Social network - Usate twitter o facebook? Scordatevi di postare foto e frasi che parlano delle vostre vacanze. Spesso i ladri studiano i vostri spostamenti con i social network Luce - Quando restate soli in casa lasciate accese diverse luci. Con questo accorgimento segnalerete la presenza di più persone nell'appartamento. Un ottimo deterrente per allontanare i ladri.  Dove non nascondere gli oggetti preziosi - I primi posti esaminati dai ladri sono gli armadi, i cassetti, i vestiti, l'interno dei vasi, i quadri e i letti e i tappetti. Nascondete bene la merce di valore. 

Dai blog