Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nordafricani bloccano un treno a Treviso, parla un passeggero: "Dopo il nostro Sos abbiamo aspettato 40 minuti"

Giovanni Ruggiero
  • a
  • a
  • a

L'incubo di ieri sera sul treno Regionale 5740 Venezia-Bassano del Grappa è durato quaranta minuti. I cinque nordafricani che si sono letteralmente impossessati del convoglio è riuscito a bloccare di fatto ogni via di uscita, nessuno poteva scappare mentre il treno era costretto a star fermo nella stazione di Castello di Godego. Su quel treno c'era un imprenditore di Bassano intervistato dal Corriere della sera, tra i primi a raccontare cosa è accaduto: "Io e mia moglie eravamo andati a fare una passeggiata a Venezia - ha detto l'uomo - In treno, al rientro, siamo stati in balia di una baby-gang per quaranta minuti. Ho scattato delle foto, ma sono stato minacciato, abbiamo immediatamente schiacciato il tasto Sos. Ci immaginavamo un pronto intervento, invece per oltre quaranta minuti non è successo niente. Anzi, nel treno a porte chiuse, i bulli hanno alzato il livello di insulti e minacce e hanno addirittura imbracciato un estintore vuotandolo nel corridoio".

Dai blog