Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini al premier Conte: "Le navi militari con a bordo i migranti vadano in Libia o a Malta"

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a quanto si apprende ha fatto presente al premier Giuseppe Conte che "occorre un atto di giustizia, rispetto e coraggio per contrastare i trafficanti di esseri umani e stimolare un intervento europeo". Per questo motivo il responsabile del Viminale auspica che alle due navi di Frontex e Guardia di Finanza con a bordo gli immigrati arrivati ieri nelle vicinanze di Lampedusa venga data indicazione di fare rotta verso Sud direzione Malta o Libia. “In Italia si arriva solo con mezzi legali. Si nutrono e curano tutti a bordo, mettendo in salvo donne incinte e bambini, ma non si arriva in nessun porto. Non possiamo cedere, la nostra fermezza salverà tante vite e garantirà sicurezza a tutti”, il ragionamento di Salvini. Il ministro dell'Interno ha anche fatto presente al presidente del Consiglio che da quando si è insediato il nuovo governo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ci sono stati 27mila sbarchi in meno e pertanto non si possono mostrare "debolezze" per mantenere il trend positivo. Leggi anche: Salvini, detto fatto: i 450 del barcone trasferiti su due navi militari

Dai blog