Cerca

Il divo

Open Arms, Richard Gere contro il sicurezza-bis. E Matteo Salvini: "Portali nelle tue ville col jet privato"

10 Agosto 2019

4
Richard Gere

L'ultimo paladino della sinistra, la vicenda è nota, è Richard Gere, che si è fiondato a bordo della Open Arms, ormai ferma da nove giorni tra Lampedusa e Malta in attesa dell'ok allo sbarco. E a bordo della nave, la star del cinema dà spettacolo: "Non sono italiano, ma vengo dagli Usa dove c'è una situazione simile con i rifugiati", ha premesso attaccando Donald Trump.

"Non sono interessato alla politica, il mio unico obiettivo è aiutare le persone", ha aggiunto. "Noi li chiamiamo migranti, ma sono rifugiati con orribili storie di sofferenze", ha sentenziato. Quindi l'attacco a una generazione politica che mette "la propria energia nel dividere le persone, come se nel dividere ci fosse del guadagno che è una cosa idiota". Infine, l'appello: "Dobbiamo fermare adesso tutto questo, ovunque nel mondo". Ma soprattutto l'attacco al decreto sicurezza-bis: "Non potevo credere che i miei amici italiani potessero tirare fuori una cosa simile".

Non si è fatta attendere la risposta di Matteo Salvini, esplicitamente tirato in ballo dall'attore: "Richard Gere è incredulo per l'approvazione del decreto Sicurezza Bis? Sicuramente è colpito favorevolmente dalle scelte a favore delle Forze dell'Ordine e contro scafisti e criminali. L'Italia le attendeva da anni". Poi il ministro dell'Interno colpisce ancora: "Visto che il generoso milionario annuncia la sua preoccupazione per la sorte degli immigrati della Open Arms, lo ringraziamo: potrà portare a Hollywood, col suo aereo privato, tutte le persone a bordo e mantenerle nelle sue ville. Grazie Richard!".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 23Mauro

    12 Agosto 2019 - 17:05

    Ha già un'età avanzata, film non ne fa più, per ritornare alla ribalta perchè erano anni che non si sentiva parlare più di lui è salito su Open Arms per ritornare ad avere luce

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    10 Agosto 2019 - 16:04

    c'è in giro un'epidemia di stronzi pieni di soldi che vogliono riempire l'italia di clandestini ma nessuno se li vuol portare a casa loro non sarebbe opportuno che andassero a rompere i coglioni a un'altra parte.

    Report

    Rispondi

  • agosvac

    10 Agosto 2019 - 15:03

    Tra gli attori americani c'è chi fa pubblicità al tonno italiano e chi fa la pubblicità al caffè italiano . Poi ci sono quelli che fanno pubblicità alle ong anti italiane: é solo una questione di soldi non di ideologie!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Open Arms, Matteo Salvini sfida la Ong sui porti chiusi: "Se serve, vado in galera"

Open Arms, Salvini sfotte Richard Gere: "Ci dà dei razzisti, poi...". La vacanza in Italia, ciao migranti
Matteo Salvini svela le trame di Renzi e Boschi: "Il re è nudo. Quali sono i loro due soli scopi"
Open Arms, l'appello della Ong; "La situazione a bordo è insostenibile"

media