Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Venezia allagata, anche San Marco sott'acqua. L'allarme del procuratore: "Non abbiamo difese adeguate"

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Per Venezia è emergenza maltempo. L'acqua alta a 127 centimetri ha nuovamente invaso il nartece (la parte fra le navate e la facciata principale della chiesa) della Basilica di San Marco, con 70 centimetri d'acqua, che hanno prodotto danni ai mattoni e alle colonne dell'edificio. Ma ad essere sommersi sono stati anche i marmi recentemente sostituiti. L'allarme è stato lanciato dall'ingegnere Pierpaolo Campostrini, Procuratore della Basilica. "Non abbiamo sistemi di difesa quando l'acqua è così alta. Abbiamo altri strumenti di difesa passiva con paratoie che sono state spostate e adeguate, e con pompe in funzione. Però questo è largamente insufficiente - ha ribadito quando l'acqua è a quell'altezza". Per approfondire leggi anche: Meteo, il ciclone che tiene in ostaggio l'Italia L'amministrazione comunale ha deciso la chiusura di nidi e scuole d'infanzia del capoluogo veneto e nelle isole della Laguna per le maree eccezionali che, secondo le previsioni, potrebbero superare anche i 150 centimetri.  

Dai blog