Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, nuovo cluster in Liguria: "Si sono incrociati due tavoli in un ristorante", la situazione

  • a
  • a
  • a

Un nuovo cluster di coronavirus è stato individuato in un ristorante a Savona: al momento sono 18 i nuovi casi di contagio riscontrati su circa un centinaio di tamponi effettuati per verificare la diffusione. Ad annunciarlo è il governatore Giovanni Toti, che ricostruisce la vicenda che ha messo nuovamente in allarme la Liguria: “Nel savonese ci sono 18 nuovi casi di Covid. In un ristorante si sono incrociati due tavoli che nei giorni successivi hanno manifestato sintomi e da qui discendono gli altri casi. Le persone coinvolte sono monitorate e isolate, nessun caso al momento desta preoccupazioni”.

 

 

Inoltre il presidente della Regione Liguria ha precisato che questo cluster nel savonese si inserisce “in un quadro epidemiologico ligure che è invece positivo e costantemente sotto controllo”. Allo stesso tempo però da Savona arriva la conferma che basta un attimo per accendere un nuovo focolaio, anche se obiettivamente il peggio è passato: per quanto sia ancora infettante, il coronavirus non sembra più comportare conseguenze talmente gravi da richiedere il ricovero in ospedale o addirittura in terapia intensiva. Ma ciò non toglie che il virus circola ancora in mezzo a noi, soprattutto al Nord Italia che è stata la zona più colpita durante la primavera. 

Dai blog