Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione, Giorgia Linardi di Sea Watch: "Abolire i decreti sicurezza, mi aspettavo tempi più rapidi"

  • a
  • a
  • a

"Via subito i decreti sicurezza". Il diktat è di Giorgia Linardi, portavoce della Ong Sea Watch, intervenuta nella mattinata di martedì 2 settembre ad Agorà su Rai 3. La Linardi ha parlato del tema immigrazione mentre si attende l'arrivo della Sea Watch 4 al porto di Palermo, dove il sindaco Leoluca Orlando ha dato il via libera all’attracco e al trasbordo sulla nave quarantena Allegra, per completare il periodo di sorveglianza sanitaria imposto dall’emergenza coronavirus. A bordo ci sono 353 migranti, soccorsi nel Mediterraneo in diverse operazioni. Solo ieri il leader della Lega Matteo Salvini aveva minacciato di denunciare l'esecutivo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, se fosse stato permesso lo sbarco.

 

 

 

"Governo dopo governo si continua a non gestire un fenomeno che ci riguarda, spero che prima o poi lo si capirà cercando di lavorare all'origine del problema. Sarebbe meglio lavorare sulla creazione di un'alternativa", ha continuato la portavoce dell'Ong. La Linardi ha detto inoltre di essere sorpresa dal fatto che il Conte-bis non abbia ancora messo mano ai decreti voluti da Salvini l'anno scorso: "Mi aspettavo tempi più rapidi". Intanto i migranti continuano a sbarcare sulle coste italiane: a Lampedusa si era arrivati a quota 1.560 dopo l'ultimo sbarco di sabato notte, mentre altri 60 sono approdati a Crotone ieri su un'imbarcazione a vela.

Dai blog