Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Meteo, dopo la neve al Nord i nubifragi sul resto d'Italia: previsioni pessime, ecco le regioni che rischiano grosso

  • a
  • a
  • a

Ciò che sta accadendo al Nord e a Milano in particolare è soltanto l'inizio. Da oggi, lunedì 28 dicembre, come annunciato dalle previsioni meteo molte regioni in Italia faranno i conti con la neve e una fortissima perturbazione in discesa dal Nord Europa. Fiocchi di neve previsti fino in pianura sulle regioni settentrionali, con città come Torino, Milano, Bergamo, Verona, Piacenza, Parma con oltre 15 cm di accumulo stimabili entro la fine dell'evento. Possibili nevicate anche sul Nordest.

 

Ma, come detto, è solo l'inizio: al Centro il tempo subirà un pesante peggioramento a partire dal pomeriggio. Piogge battenti e nubifragi colpiranno Toscana, Umbria, Lazio e infine la Campania. Venti fortissimi di Libeccio e Scirocco flagelleranno le coste con mareggiate. Neve abbondante sull’Appennino sopra i 900 metri circa, copiosa sulle Alpi con accumuli superiori ai 50 centimetri (specie sul Triveneto). 

 

Domani, martedì 29 dicembre, tempo instabile al Nordest e asciutto altrove. Al centro forti piogge su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna occidentale. Al sud: rovesci in Campania. E ancora, mercoledì 30 dicembre, al nord tempo asciutto ma nuvoloso. Al centro forte maltempo su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna occidentale. Infine maltempo al Sud, in particolare su Campania e Calabria tirrenica.

Dai blog