Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Elena Boschi sfotte Di Maio, travolta di insulti: "Manco una cena da 6.000 euro...", chi la brutalizza

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Meglio della clava, l'ironia. Maria Elena Boschi manganella così Luigi Di Maio su Twitter. Il tema è il reddito di cittadinanza, una riforma studiata in 7 mesi che secondo il leader del M5s e ministro dello Sviluppo destinata a "cambiare lo Stato sociale italiano". E l'ex ministra delle Riforme del governo di Matteo Renzi, oggi semplice deputata "bolzanina" del Pd, lo sfotte sui social citando l'"altro" Stato sociale, quelli della Vita in vacanza al Festival di Sanremo. GUARDA IL VIDEO - "Cos'è successo quando Salvini ha incontrato la Boschi alla cena dei sospetti" Gli utenti, però, non apprezzano e molti la massacrano da destra e da sinistra, accusandola di essere una radical-chic e di rappresentare il tipico snobismo della sinistra renziana. Il più puntuto? Il castigamatti Osho: "Manco na cena da 6000 euro ce se riesce a pagà... Ma che miseria è?". Dice Di Maio che col reddito di cittadinanza da oggi cambia lo Stato Sociale. La colonna sonora infatti diventa “Una vita in vacanza”— maria elena boschi (@meb) 17 gennaio 2019

Dai blog