Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandro Sallusti contro Massimo Cacciari a Otto e mezzo: "Parlare con lui è imbarazzante"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Parlare del Mose con Massimo Cacciari è imbarazzante". È in gran spolvero, Alessandro Sallusti, in collegamento con Lilli Gruber a Otto e mezzo insieme all'ex sindaco di Venezia. Le loro posizioni sull'alluvione di Venezia e il complicato sistema di dighe mobili ancora non attivo sono leggermente divergenti, con Cacciari che come suo solito taglia corto: "È stata una grande storia italiana, chiudiamo qui". GUARDA IL VIDEO - Cosa spunta nella bocca di Cacciari? La regia della Gruber indugia, dettaglio imbarazzante Su un punto, perlomeno, Sallusti e Cacciari sono d'accordo: il Mose va completato, in un modo o nell'altro. Anche se l'ex sindaco di centrosinistra è sempre stato molto critico sulla grande opera: "Doveva entrare in funzione nel 2012, forse lo faranno per il 2021, speriamo funzioni. Aspettano che muoio io per chiuderlo e andare a pescare!". Si chiude con un sorriso, almeno quello. E' difficile parlare e controbattere con un grande esperto della storia del Mose come Massimo Cacciari, ne sa qualcosa Alessandro Sallusti

Dai blog